SW Libero e Open Source

Italo Vignoli è attivo nell’area del software libero e open source dal 2004, quando è entrato nella comunità OpenOffice portando la sua esperienza nel settore della comunicazione per le aziende hi-tech (in cui opera dal 1981). All’interno del progetto OpenOffice, si è occupato di marketing e relazioni pubbliche – e soprattutto di relazioni con i media – prima in Italia e poi a livello internazionale.

Sulla base di questa attività, è stato coinvolto nel gruppo dei fondatori del progetto LibreOffice, all’interno del quale è stato membro dello Steering Committee che ha portato alla nascita di The Document Foundation e successivamente del primo Board of Directors dal 2012 al 2014, sempre come responsabile del marketing e delle relazioni pubbliche. Dal 2014, collabora in qualità di consulente con The Document Foundation, e ha allargato l’ambito delle sue responsabilità all’organizzazione degli eventi e al supporto delle comunità locali. Inoltre, è uno tra i principali portavoce del progetto, soprattutto verso i media, a livello globale.

Nel 2016, Italo Vignoli è stato eletto nel Board of Directors di Open Source Initiative (OSI), una delle due principali organizzazioni di riferimento nel mondo del software libero e open source, dove si occupa della comunicazione e delle organizzazioni affiliate a OSI. Nell’ambito delle attività legate a quest’ultimo ruolo, rappresenta OSI nell’Advisory Board di KDE.

Come consulente, Italo Vignoli ha contribuito al lancio di Software Heritage, e alla definizione delle strategie di comunicazione di diversi progetti open source. Inoltre, ha organizzato dei workshop propedeutici alla definizione del modello di business e della selezione della licenza open source per aziende che non sono ancora entrate sul mercato.